Home - News & Inspirazioni - Ermenegildo Zegna tra steppa, neve e deserto
05 - 09 - 2019
Ermenegildo Zegna tra steppa, neve e deserto

Steppa, neve, deserto: ambientazioni che cambiano insieme a colori e tessuti per presentare le nuove collezioni di Ermenegildo Zegna.
La suggestiva installazione permanente che abbiamo realizzato nell’area espositiva della sede di via Savona a Milano, viene rivista al variare delle stagioni creando un collegamento cromatico e narrativo tra scenografia e capi della collezione.
La steppa racconta la collezione SS19. La scenografia, composta da quattro isole principali, forma un sentiero, una passerella che accompagna alla scoperta dei nuovi look.
Al fine di ottenere il risultato e riprodurre fedelmente ambientazioni reali, sono stati creati diversi prototipi.
Erba sintetica dipinta a mano e cespugli di piante artificiali trattati con una sabbiatura effetto invecchiamento, rendono lo spazio ancora più realistico.
Con il lancio della collezione FW19, la scenografia è stata trasformata in un paesaggio tipicamente invernale con vegetazione e manto erboso rielaborati con effetto neve iper realistico.
Per la collezione SS20 il paesaggio innevato lascia posto alle tipiche dune del deserto, riprodotte fedelmente nel colore e nella consistenza, miscelando diverse tipologie di sabbia.
In armonia con le nuance dei capi, la scenografia è arricchita da arredi ed oggetti invecchiati che richiamano l’erosione e il fascino delle città fantasma del deserto.
Tre collezioni ed un unico spazio che si reinventa per dar vita a nuove atmosfere.